Per appuntamento: 3663476471 - manila.sodi@libero.it
Ricevo a Foligno (Perugia)

Categoria: psicoterapia

l’Autostima e l’Assertività come strumenti per contrastare la Manipolazione Relazionale.

La manipolazione relazionale e la violenza psicologica possono presentarsi in vari contesti di vita come la coppia, la famiglia d’origine, il lavoro e le amicizie e avere un impatto deleterio sulla propria autostima fino a veri e propri traumi e autosvalutazione. Come riconoscere la manipolazione relazionale, proteggersi usando l’assertività, guarire attraverso uno specifico percorso e mantenere un’equilibrata autostima e capacità di scegliere.

Recensione Libro “Quando Mamma o Papà hanno qualcosa che non va” di Stefania Buoni

Questo testo si rivolge a tutti i figli, adolescenti e adulti, che sono cresciuti e vivono a contatto con la patologia del genitore e che restano invisibili nei loro bisogni. Fornisce indicazioni per capire cosa sta accadendo e come prendersi cura di sé.

Perfezionismo e codipendenza: impara ad amare il tuo sé imperfetto.- tradotto da Sharon Martins

 Riporto la mia traduzione dell’articolo della psicoterpeuta statunitense, Sharon Martins.    Perfezionismo e codipendenza Lottare per l’eccellenza è una cosa buona – il perfezionismo tuttavia è irrealistico e le aspettative che eccellerai in tutto, che farai e dirai sempre la cosa giusta e piacerai a […]

Poesia sul Cambiamento

La poesia “Autobiografia in cinque corti capitoli” di Portia Nelson rappresenta e descrive il progressivo cambiamento in psicoterapia.

Il Narcisista Maligno e la Sindrome da Abuso Narcisistico nella Vittima

In questo articolo presento in modo sintetico le caratteristiche del Narcisista Maligno e della Sindrome da Abuso Narcisistico nella Vittima della sua manipolazione affettiva.

Figli Resilienti cresciuti in famiglie disfunzionali.

I figli resilienti sono tutti i figli cresciuti con un genitore soltanto, un genitore problematico per vari motivi (disturbo psichiatrico, genitore borderline o narcisista, tossicodipendenza, alcolismo, carcere, malattia grave) e in famiglie altamente disfunzionali ma che hanno saputo reagire in modo costruttivo avvalendosi della propria determinazione e intelligenza ma non senza dolore.